Immagine articolo
09/05/2015

I consigli dell'esperto per evitare di sbagliare anche il giorno delle vostre nozze

Come per qualsiasi altro grande evento, anche il giorno delle vostre nozze richiederà molta attenzione per evitare qualche piccolo imprevisto. Per quanto vi sforziate di pianificare ogni singolo dettaglio e prevedere ogni possibile evento, ci sarà sempre qualcosa che accadrà alla quale non eravate preparati. L’importante è sapere che non potete prevedere tutto e vivere serenamente anche i più piccoli inconvenienti.

Ci sono però degli errori che vengono spesso commessi da chi si accinge ad organizzare un Matrimonio.

 1.    Non pianificare un budget

Difficile da credere, ma molte coppie che si accingono al grande passo non hanno l’accortezza di stabilire un budget entro il quale restare. Iniziano a preparare il Matrimonio, si fanno prendere dall’euforia e dal fascino di quello che viene loro proposto e finiscono per spendere più di quanto potevano permettersi e per contrarre un debito. La prima cosa che si dovrebbe fare, per evitare che questo accada, è stabilire con precisione il budget che si ha a disposizione, o che si è disposti a spendere per il Matrimonio, e cercare di rispettarlo sempre e comunque, tenendo costantemente sotto controllo le spese fatte e quelle ancora da fare. Quando si pianifica un budget per il Matrimonio bisogna stabilire anche una quota, di solito un 5-10%, per gli imprevisti, che sempre accadono.

2.    Non avere sufficiente tempo

Quando si organizza il proprio Matrimonio, l’errore più comune è quello di non valutare nel modo corretto i tempi necessari. E’ normale, un Wedding Planner professionista sa sicuramente quali sono i tempi per qualsiasi cosa e sa gestirli, ma per chi non è un professionista, i tempi si allungheranno necessariamente un po’. Meglio quindi stabilire tempi più lunghi, per arrivare preparati.
Ad esempio, se sognate un grande matrimonio, con tanti ospiti e un allestimento molto curato ed originale, bisogna che iniziate almeno un anno prima ad organizzare il tutto. Se state invece pensando ad un matrimonio intimo con un massimo di 50 ospiti, anche 6 mesi potrebbero bastare per una buona organizzazione. Inoltre ordinare con un certo anticipo tutte le cose, dai fiori alle bomboniere, dalle partecipazioni al viaggio di Nozze, vi permetterà di poter scegliere di più e magari anche di approfittare di sconti.

3.    Non delegare alcuna responsabilita’

Una cosa è certa: non si può fare tutto da soli. Delegare qualche responsabilità alla mamma, ad una amica o ad una wedding planner vi alleggerirà il carico di lavoro e, di conseguenza, anche lo stress. Creare una piccola lista di responsabilità che avrete assegnato ad amiche o familiari vi aiuterà a tenere tutto sotto controllo. L’importante è chiedere aiuto a persone che sapete essere responsabili e puntuali, per non ritrovarvi senza torta il giorno del Matrimonio.
Parte dell’organizzazione del Matrimonio passa anche attraverso la coordinazione di operatori del settore, come il fiorista, il fotografo, il ristoratore, ecc. E’ importante che queste persone sappiano esattamente cosa volete, in modo che possano fare la loro parte autonomamente e secondo le vostre volontà. 

4.    Non assumere una Wedding Planner di cui avete fiducia

Molte spose si affidano ad un Wedding Planner proprio per sollevarsi dalle responsabilità e dallo stress dei preparativi. Un Wedding Planner può essere considerata un costo in più, ma in realtà è un validissimo aiuto per risparmiare e tenere sotto controllo il budget, vista l’esperienza e la conoscenza dei fornitori.
L’importante è trovare un Wedding Planner che sia in sintonia con i vostri gusti e che abbia un carattere compatibile con il vostro. Alcuni Wedding Planner tendono ad imporre la loro visione delle Nozze e questo potrebbe andare bene per chi è confuso e non sa da dove cominciare, ma non per chi ha una idea ben precisa e sa esattamente cosa vuole e cosa no.

5.    Non valutare con attenzione la scelta della location e del ristorante

Scegliere un ristorante in un posto sperduto, per quanto suggestivo, può essere un problema per i vostri ospiti, che non conoscendo le strade, potrebbero perdersi. Capita più spesso di quanto crediate, che gli ospiti si perdano per strada e che gli sposi siano costretti ad andare su e giù per la Regione a recuperare zii e prozii. Anche per gli ospiti è un fastidio, non conoscere la strada, perdersi, ma anche fare molti km per un pranzo.
L’ideale è scegliere un Ristorante che non disti più di 15-20 minuti di macchina dalla location dove si terrà la cerimonia.

 

 

 

indietro