Immagine articolo
21/11/2014

Il Peso di un Sorriso

Quanto pesa un sorriso? Abbastanza da sollevare gli estremi delle labbra, modificare l’espressione, far brillare gli occhi. Un sorriso pesa al contrario, pesa verso l’alto! 

Pesano al contrario i sentimenti, che volano lontano eppure restano qui, fissi nel cuore. Ma quando accade questo? 

I sentimenti, i sorrisi, la gioia, sono un po’ come babbo Natale, il topolino dei denti e tutte le magie più potenti. Esistono se un bambino ci crede, esistono se un adulto dà loro valore. 

Come si fa a dar valore a un sentimento? Si dichiara. 

Ci sono le dichiarazioni di amore, quelle di pace, ma anche quelle di affetto e simpatia. Ci sono le dichiarazioni di vicinanza nei momenti difficili, le dichiarazioni di gratitudine. Dichiaro di augurarti buona fortuna, che la vita è bella perchè ci sei tu, che i tuoi occhi brillano come le stelle vicine e lontane. 

I sentimenti sono così spesso sotterrati dentro di noi, in un mondo troppo veloce, in cui la fretta ci fa dimenticare chi siamo, chi amiamo, e anche cosa stiamo facendo. Quante cose non sono oggi a misura d’uomo... Ma la misura d’uomo qual è? 

Quella del cuore che batte, nessun’altra. Quella della bellezza e del rispetto, della gentilezza tra gli esseri umani. Quella dei sentimenti espressi come desideri, dichiarati come una risoluzione di consapevolezza inesorabile. 

Il mio lavoro serve ad aiutare questo processo, a rallentare il mondo per goderselo un po’ di più, a prendere per mano le persone vicine e lontane e scoprire che ciò che rende tutto bello è l’affetto che provano le une per le altre. 

Scrivo filastrocche, poesie e fiabe personalizzate. Aiuto le persone a scovare dentro di sé i sentimenti e a trasformarli in regali, in avventure di cui si è protagonisti, in dichiarazioni di affetto e gratitudine che donino gioia e emozione a chi amiamo. 

Per cui chiamatemi se vi sposate o per le altre occasioni, ma non aspettate quelle! Non aspettate neanche un momento per toccarvi e per abbracciarvi, per esprimere un sentimento, per sorridere agli altri con gli occhi e col cuore. Se non vi viene subito, provate e riprovate! Prendete la rincorsa! Non arrendetevi! 

Così ci ritroveremo tutti insieme, senza quasi accorgercene, in un mondo colorato e sorridente. Mi sembra già di vederlo... molto più carino di quello di oggi, o forse semplicemente lo stesso, ma un po’ più vero. 

Andrea Giongo 

indietro