Immagine articolo
15/12/2015

Euphorbia Pulcherrima “Stella di Natale “

Il periodo natalizio si avvicina e con i fiori si può rendere la casa ancora più ospitale in vista delle feste.

Sebbene ogni anno questo periodo sia caratterizzato da un differente trend in termini di decori e nuance, e che ci sia sempre una maggiore ricerca per rinnovare gli stili compositivi con utilizzo di accessori inusuali, personalmente per l’occasione del Santo Natale amo restare nella tradizione con tonalità che possano variare dal total white al più classico rosso e oro.

Proprio sulla base di questi colori ho deciso di raccontarvi qualcosa sulla “Euphorbia Pulcherrima” più comunemente conosciuta come “Stella di Natale “.

Un fiore tipico del periodo invernale, disponibile sul mercato dalla fine di ottobre sino a gennaio.
Ne esistono ben oltre 100 varietà, per forma e colore, tra i quali l’arancione, il verde chiaro, il rosa, o i più comuni quali il bianco ed il rosso. Senz’altro quest’ultimi sono quelli maggiormente utilizzati nel periodo delle feste.

Questo fiore diffuso come pianta decorativa, può essere utilizzato anche da reciso per abbellire piccole e grandi composizioni.

Un suggerimento in caso vogliate cimentarvi con la realizzazione del centrotavola per la Vigilia, l’Euphorbia ha nel tronco e nei rami una sostanza lattiginosa che può essere irritante per la pelle, quindi maneggiatela con cura.

Inoltre per far si che il fiore reciso resista a lungo, sarà necessario “cauterizzare” il punto in cui lo stelo è stato tagliato, immergendone l’estremità in acqua bollente oppure bruciandola delicatamente su di una fiamma. 

In composizione questo fiore potrà essere abbinato a rami di Abete, bacche di Ilex o Skimmia, piccole Pigne e bastoncini di Cannella. Il tutto darà al lavoro terminato un aspetto classico, rassicurante ed accogliente e mi raccomando… non dimenticate di inserire le candele…doneranno la giusta atmosfera di festa alla tavola ed alla serata! 

Non da ultimo la bellezza di questo fiore risiede anche nel suo significato, infatti si dice che simboleggi successo, buon umore e che sia portatrice di gioia. Quale miglior auspicio dunque per il periodo che ci accingiamo a vivere?

....e allora... “Buon Natale” a tutti!!!

indietro