Immagine articolo
12/03/2016

UN INVITO A PALAZZO: GARINI IMMAGINA EVENTI LECCE

Ho il piacere di conoscere Angelo Garini da piu’ di dieci anni... da quando, nel novembre del 2005, lo incontrai per la prima volta insieme al mio futuro marito per affidargli la progettazione  del nostro matrimonio che si sarebbe svolto nel Salento nel giugno successivo.

Una sfida importante ed ancor piu’ stimolante per lui in quanto era la prima volta che aveva l’opportunità di lavorare in Puglia e con un matrimonio al quale avrebbero partecipato 600 ospiti.

Ci fu subito una grande sintonia tra di noi ed io partecipai attivamente all’organizzazione dell’evento, una prima grande prova della nostra futura collaborazione lavorativa. 

Dal 2014, infatti, ho l’onore di rappresentare il brand Garini in Puglia e Basilicata in una splendida sede, lo storico Palazzo Tamborino Cezzi di Rosso Pompeiano nel cuore di Lecce, un'esclusiva cornice di atmosfera rinascimentale e neoclassica che ben accompagna lo stile e il mood del mondo di Angelo Garini.

Proprio qui, lo scorso 20 febbraio, Angelo ed io abbiamo incontrato alcune future spose  per accompagnarle, con preziosi consigli, suggerimenti ed idee nell'organizzazione del loro matrimonio, discutendo con loro sul tema ‘Regole, tradizioni, galateo e nuove tendenze’ di cui di seguito vi raccontero’. 

Come dice sempre Angelo, il matrimonio è un evento di tradizione, perché sancisce l’unione non solo di due persone, ma di due famiglie, due origini, due storie diverse. Originalità ed innovazione, invece, e’ seguire le nuove tendenze: noi ogni anno ci facciamo promotori di una nuova tendenza fatta di colori e di atmosfere, di temi che possono diventare lo spunto nell’organizzazione del matrimonio, ma senza esagerare perché, ed ecco un altro incipit di Angelo, il tema del matrimonio è il matrimonio. 

I matrimoni Garini sono sempre molto colorati: ogni anno la palette si modifica, ma è sempre in accordo con quella dell’anno precedente, per cui quest’anno l’evoluzione che presentiamo ha i colori mediterranei del giallo, del rosa e dell'arancio. 

Una nuova tendenza che vogliamo lanciare, invece, è l’ispirazione all’Oriente, all’India in particolare, ai matrimoni indiani, un connubio quindi tra Oriente ed Occidente in cui troviamo ispirazione, ma senza eccessi, si tratta infatti di  una interpretazione italiana dello spirito  indiano.

E per concludere ecco cosa non deve mai mancare in un matrimonio: fiori, luci e musica, questi i 3 elementi  fondamentali affinchè un evento sia unico ed indimenticabile.

 

Iaia Giangrande
Garini Immagina Eventi Lecce

Palazzo Tamborino Cezzi - Rosso Pompeiano © 

photocredit  © MARACA FotoGrafia

indietro