18-04-2015

E se qualcuno vi chiedesse cos'è il matrimonio?

Ecco cosa risponde Margareth Rutherford, psicologa. 

24 anni di matrimonio. Ecco cosa ha significato per me questo ultimo 15 settembre. Avevamo festeggiato in anticipo, perciò non me ne sono ricordata che a fine giornata, tornando a casa dal lavoro. Gli ho detto 'Ti amo'. Gli ho comprato dei fiori al negozio sotto casa. Una composizione bellissima. Come faremmo senza i negozi di fiori?

Tra la mia carriera di terapista di coppia e la mia esperienza personale, ho imparato un po' di cose. E dato che gli anni sono 24, ho deciso di dividerle in due gruppi di 12. Così, mi sembrava più carino.

12 COSE CHE IL MATRIMONIO NON E':

1) Il matrimonio non è roba da femminucce. È un lavoro duro.

2) Il matrimonio non significa ottenere tutto quel che si vuole, sempre. Non è una dittatura. Non è volere vincere a tutti i costi, perché significherebbe fare perdere sempre l'altra persona. Potrebbe anche andare bene per te, ma sicuramente non per il matrimonio.

3) Il matrimonio non si basa su delle leggi astrofisiche. I principi su cui si poggia sono piuttosto semplici. Gentilezza. Rispetto. Lealtà. Quel genere di cose.

4) Il matrimonio non è fuori moda. Resta vitale. Anche i Brangelina devono pensarla così.

5) Il matrimonio non è stimolante di per sé. Stando molto a lungo con la stessa persona, entrambi potreste rimanere intrappolati nella routine. Devi mantenerlo vivo.

6) Il matrimonio non è come fare una collezione. Le gioie del matrimonio non sono tangibili, si vivono. Ecco perché sono così speciali.

7) Il matrimonio non è fatto per le persone impazienti. Alcune tra le cose migliori hanno bisogno di tempo per svilupparsi. E per scoprirle devi restare in zona.

8) Il matrimonio non è lo spazio delle recriminazioni. Delle ingiurie. Il rischio è di rovinare ogni possibilità di profonda intimità e fiducia, dissolvendo la speranza di raggiungerla.

9) Il matrimonio non è un negozio di riparazioni h24. Il tuo partner non è tenuto a rispondere a ogni tuo bisogno, di alcuni dovrai prendertene cura da sola tramite le amicizie o altre attività.

10) Il matrimonio non si auto-mantiene. Non va avanti da solo. Concentrarsi interamente sui figli è un errore.

11) Il matrimonio non è noioso. L'intreccio di due vite può essere piuttosto eccitante! Si impara molto dall'osservare qualcuno vicino e molto diverso da te, che vive in maniera differente e personale.

12) Il matrimonio non è senza conflitto. Sapere portare avanti una discussione e superare la rabbia e il disappunto è forse la chiave perché molte cose vadano bene e si arrivi alla cooperazione menzionata al #2.

12 COSE CHE IL MATRIMONIO E':

1) Il matrimonio è il potenziale per un'intimità intensa, profonda e varia, sessuale, emotiva, relazionale.

2) Il matrimonio è sapere che qualcuno ti guarda le spalle. Sempre. È come un'interdipendenza.

3) Il matrimonio è sapere di essere stata vista nei momenti peggiori, e tuttavia essere ancora amata. Un senso prevalente di gratitudine e sicurezza.

4) Il matrimonio è condividere vecchi ricordi. O qualche storia da ripetere ancora e ancora ridendone sempre da matti.

5) Il matrimonio è commuoversi assieme.

6) Il matrimonio è provare a pensare alla vita senza l'altro. E non riuscire neppure a immaginarselo.

7) Il matrimonio è irritarsi per le cose che ti irritano sempre. Che ti irritano da 24 anni. Ti irriteranno per altri 24 anni. E tollerarle perché sono controbilanciate dalle cose positive.

8)) Il matrimonio è non riuscire ad aspettare di tornare a casa per condividere delle piccole cose.

9) Il matrimonio è desiderare di essere tu quella operata, o malata. Non lui.

10) Il matrimonio a volte è una lotta. Provare lentamente a combattere in maniera più giusta. A scusarsi. Ad ascoltare. Ad imparare. A trovare una soluzione.

11) Il matrimonio è vulnerabilità. Dare a qualcuno il diritto di ferirti o di contraddirti. E allo stesso tempo dare l'opportunità a quella persona di portarti gioia e risate infinite.

12) Il matrimonio è una promessa. Un voto. Provare come non avevi mai provato prima. Il matrimonio è un luogo unico di conquista della propria virtù.

Ed ora mi incammino verso il #25... Per ora, tutto bene...

Articolo tratto da huffingtonpost.it

 

Indietro
News image