13-03-2015

La giarrettiera? Un must beneaugurante

Una cosa nuova, una blu, una prestata e non dimenticatevi della giarrettiera!
Sia che ve la vogliate far sfilare dal vostro neo maritino, per lanciarla agli invitati e mostrare orgogliose le vostre cosce, sia che rimanga nascosta da sguardi indiscreti fino a notte, non potete non averla. 

Ma cosa significa la giarrettiera per la sposa? 

E’ una tradizione beneaugurante e per questo si consiglia di indossarla nel giorno del matrimonio, ben celata sotto l’abito nuziale. E’ molto in voga anche il lancio della giarrettiera dopo il matrimonio, cosa che, personalmente, eviterei di fare!

Spesso la giarrettiera viene regalata dalle amiche durante l’addio al nubilato o dalla testimone, poco prima della cerimonia. Come molte di voi sapranno al matrimonio bisogna indossare qualcosa di blu, qualcosa di regalato, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato e qualcosa di vecchio, o almeno questo è quello che ci dicono le nostre nonne!

Ecco perchè molte sposine cercano un giarrettiera con qualche dettaglio blu: si uniscono in questo modo due dettagli importanti per la tradizione.

Se indossarla sotto l’abito non costa nulla, il lancio della giarrettiera è un po’ diverso. Personalmente non lo farei mai: è divertente e simpatico il lancio del bouquet alle amiche single ma la giarrettiera credo che starebbe meglio al suo posto, ovvero invisibile sotto il vostro abito.

E’ anche usanza fotografare la sposa intenta a sistemare la giarrettiera durante i preparativi: per carità! Lasciamo perdere questi dettagli che rischiano di rendere volgare il vostro album di nozze e concentriamoci sui fiori, sugli invitati, sulla chiesa…lasciamo le nudità della sposa per il suo maritino!

 

tratto da Pourfemme.it

Indietro
News image