30-11-2014

Le seconde nozze...Il Nuovo giorno più bello!

Lo scorso fine settimana, ho partecipato davvero a una bella cerimonia, come non se ne vedono spesso. Giulia, una delle mie più care amiche d’infanzia, si è sposata per la seconda volta: devo dire che ha organizzato tutto in modo davvero impeccabile e originale. 

Le regole d’oro per il secondo sì 

Giulia ha pensato e fatto tutto quello che il galateo richiede per le seconde nozze: 

-Ha puntato a una cerimonia intima: ha invitato solo le persone più strette, puntando alla sobrietà e alla semplicità dei festeggiamenti. 

-Non ha inviato le partecipazioni scritte: il matrimonio è stato annunciato a noi amici durante una cena e a quelli più lontani, Giulia e suo marito, hanno inviato una mail. 

-Gli ex coniugi non hanno preso parte alla cerimonia: anche se i rapporti sono ottimi, la sua scelta è stata quella di evitare la loro presenza. Scelta, che io condivido in pieno. 

Il vestito

Ve lo confesso, in questo caso non ho potuto che dare il mio contributo come potete vedere a questo link  

La cerimonia 

Dopo il sì in comune, molto intimo e commuovente , la festa ha avuto inizio in un vecchio casale di campagna. Sul prato Giulia ha fatto allestire la grande tavola del buffet tra meravigliose balle di fieno.  Intorno, i tavoli degli ospiti erano stati apparecchiati con tovaglie antiche e servizi di bicchieri, piatti e posate retrò, ma diversi fra loro. L’effetto? Ricercato ma nello stesso tempo armonioso. Ma ciò che mi ha colpito è stata l’idea di Giulia di far appendere tanti ombrelli dai toni pastello capovolti. per fare ombra al tavolo del buffet, e l’arredo, fatto con tanti oggetti di riciclo. È stato infatti piacevole e rilassante scambiare brindisi e chiacchiere fra vecchi cassetti, oggetti di zinco, cassette di frutta, poltroncine e panchine dal sapore country chic. Meravigliose anche le decorazioni in tono pastello, nastri di cotone e pizzo e i fiori. Un vero tripudio di peonie, rose e ortensie dall’inebriante profumo. 

Trovo che una cerimonia così sia anche un ottimo spunto per festeggiare un anniversario di matrimonio. Voi cosa ne pensate?

Articolo tratto da Victoria50.it

Indietro
News image