22-03-2015

Ballerine o tacco 12? Ad ogni sposa la sua scarpa

La scarpa è sempre un accessorio sulla scelta del quale bisogna prestare molta attenzione, sia che si tratti di una cerimonia importante come il matrimonio o un happening più mondano.

A maggior ragione se la scarpa da scegliere è quella del proprio matrimonio, la scelta dovrà essere presa con pazienza e scrupolo; sarà una giornata immortalata per i secoli a venire e le indosserete durante un giorno molto impegnativo e importante e soprattutto lungo.

Ecco per voi alcuni semplici consigli evergreen. 

Decolté o scarpe basse, semplici o decorate, a stivale o aperte con cinturino sulla caviglia, i modelli delle scarpe da sposa sono tra i più svariati ed è per questo che nella scelta rimane da decidere tra la comodità e la semplicità o la sensualità di un tacco importante. Sono uno degli accessori della mise nuziale  più difficili da scegliere proprio per il modello, per quanto riguarda il colore e i disegni si ha ampia possibilità: in pelle, in raso e in seta, bianche, panna, avorio o champagne o colorate nei toni pastello, dalla punta arrotondata o lunga.

Le future spose devono di acquistare scarpe per la cerimonia che si adattino perfettamente alla forma del piede, per evitare spiacevoli sorprese, come il dolore o di perderla (come cenerentola, dopo tutto il vostro principe azzurro lo avete trovato e vi aspetta in fondo alla navata).

Si possono trovare quelle più adatte all’abito da sposa portando con se un campione della stoffa del vestito per non sbagliare gradazione. Se cercate dei negozi di calzature specializzati nella vendita di accessori nuziali, potrete trovare scarpe di tutte le misure e di tutti i tipi compresi quelli tanto di moda con tacchi alti e sottili come stiletti o semplici e raffinate ballerine. Si dovrà considerare si la tradizione ma anche la qualità, la moda e le tendenze, ma i vostri gusti devono sempre rispettare la fattura dell’abito per evitare contrasti sgradevoli. I tacchi vertiginosi slanciano le gambe e donano sensualità, ma andrebbe sprecato l’effetto con un vestito lungo o con strascico, per cui si dovrebbero abbinare ad abiti corti o dal taglio trasversale. Se invece si prediligere la comodità per godere in tutto e per tutto del giorno più importante si può considerare come scarpa da sposa la  ballerina: bassa, comoda, semplice  ma al contempo elegante da indossare con abiti sia lunghi che corti, basta abbinare la scarpa dal colore e modello semplice a capi  sfarzosi e lavorati e al contrario, per vivacizzare la mise di un abito semplice si può indossare ballerine vivaci e elaborate.

 

Articolo tratto da tudonna.it

Indietro
News image