26-07-2013

Il banchetto nuziale

Anche il banchetto nuziale si ritaglierà sicuramente qualche qualche scatto dell'album delle nozze. In questo post vi diamo una manciata di suggerimenti veloci per ispirarvi nel menù più adatto, in modo che riesca perfettamente, senza imprevisti, e sia magari un'occasione conviviale adatta a qualche memorabile fotografia.

Innanzi tutto, si deve considerare la stagione del matrimonio. I matrimoni si concentrano in primavera e autunno, stagioni miti ma profondamente diverse. Se il pranzo si svolge in primavera, ad esempio, sarà il caso di evitare un buffet basato su piatti troppo caldi: bandite zuppe e affini. La primavera spinge per una scelta tra i molti possibili piatti freddi, magari un ricco antipasto di pesce, insalate, o carni che non richiedano un'eccessiva cottura. La frutta dev'essere rigorosamente di stagione, non solo per questione di budget ma piuttosto per questioni di stile. A meno che non vogliate stupire, di proposito, con un fuori programma.  

Il pasto può essere contornato viceversa di semifreddi e gelati. In autunno invece si può contare su una ricca proposta adatta alla stagione, che ha una fauna e una flora peculiari a cui da sempre la tavola si ispira. Valgono i consigli per quanto riguarda il rispetto della stagionalità delle portate, declinate però in modo diverso. Agriturismi e ville per ricevimenti saranno pronte ad accogliervi con intrecci floreali e decorazioni tipiche di questa stagione, unite ai prodotti tipici di settembre e ottobre: in questo caso uva, zucche e funghi potrebbero essere alcune delle portate da esigere nel menù.  

Quale che sia il mese del matrimonio, saranno utili dei consigli anche in merito all'orario. Un fattore molto importante da considerare, che può orientare il ricevimento verso svolgimenti differenti; più formale ed impegnativo come pranzo o cena, o più light e informale come cocktail e brunch. Sono alternative che vanno prese in considerazione, soprattutto se magari volete qualcosa di diverso dal tradizionale.

A fare la differenza ci saranno gli ospiti, comunque, con la loro vitalità e partecipazione. Come ben sanno i wedding planner, un fattore chiave sarà il numero degli invitati, che verrà poi distribuito in un'opportuno smistamento nei tavoli. Sono tutti elementi che riceveranno la debita attenzione del fotografo. Su Matrimonio Italiano vedrete qualche volta degli scatti ben riusciti ed originali che riguardano amici, torte nuziali, ospiti: sono caratteristici del matrimonio, ma anche un'ottima organizzazione del "set", un pranzo accuratamente predisposto e coinvolgente, può contribuire a ispirare il fotografo scelto per la cerimonia.   

Indietro
News image