29-01-2015

Guardatevi le spalle!

L'abito del sì a 360°, da guardare da ogni angolazione. Soprattutto il backside.
Durante tutta la cerimonia, lo scambio degli anelli e il primo bacio da marito e moglie, la sposa mostra la schiena agli invitati. Dal white carpet al red carpet, il passo è breve.
Il nuovo diktat in fatto di bridal trend arriva direttamente dalle sfilate New York (e alle nostre spalle): il backside passa da una posizione prettamente funzionale (dove solitamente è prevista l'abbottonatura o l'allacciatura a stringhe) al primo piano assoluto.
Piccoli dettagli scintillanti, pietre preziose che riflettono la luce, nastri di tessuto che si annodano in modo simply-chic, diagonali di fiori applicati e tagliati a laser che modificano la forma a ogni passo, ma anche sottili catene d'argento o metallo lucente che cadono dalle spalle per ondeggiare liberi o per abbracciare la schiena.
La scollatura cambia rotta: gli abiti sono accollati davanti e scollati dietro, dove osano con profondità sensuali incorniciate da seta e ricami (anche in poetiche versioni all'uncinetto old style). Laddove l'allacciatura resta alta, si aprono grandi oblò per evidenziare il dettaglio nude look e per mettere in scena trame romantiche di pizzo. Il grande alleato dell'effetto vedo-non vedo è il voile, su cui si costruiscono disegni in lamé che tatuano di luce la pelle della sposa.
Quando non è la schiena ad attrarre l'attrazione, ci pensa la gonna, aprendosi a tulipano, creando volute scenografiche in taffetà e duchesse di seta, dove maxi-fiocchi richiamano e reinterpretano le code di rondine del frak maschile.

 

Bye bye conventional dress!

Articolo tratto da style.it

Indietro
News image