27-11-2013

Noi lo facciamo Industrial!

Le manie, i trend e le mode dagli Stati Uniti sembrano sempre stupire. Non bastavano l'addio al celibato o altre tradizioni di importazione, adesso c'è un'altra tendenza che potrebbe trovare, con un po' di fortuna, anche spazio qui da noi. Si tratta del matrimonio Post-Industriale. 

Perplessi? Anche noi, un po', ma quando è moda è moda, si sa. Ma torniamo al matrimonio Post-Industriale. Come si dovrebbe intuire dal nome, la scelta della location per le nozze cade su qualcosa di un po' particolare, come vecchie fabbriche dismesse o altri residuati industriali, a patto che possiedano fascino e storia. Se in Italia le Ville e i Castelli di cui è costellato lo stivale non perderanno mai il primato (tenete d'occhio anche la nostra sezione location, abbiamo già alcuni nomi e la categoria si arricchirà in futuro) non mancherà sicuramente chi, pur di stupire, non sceglierà qualche vecchio edificio dismesso per stupire i propri ospiti. 

Naturalmente, si tratta di un matrimonio per patiti del design, che offre comunque spazi molto ampi, da riorganizzare in modo da sezionare le vecchie planimetrie della fabbrica per il nuovo uso, quindi per zona rinfresco, per il banchetto, per il ballo. L'organizzazione deve essere in linea con la tendenza "minimal" di questo tipo di cerimonia, quindi andranno bene addobbi floreali riadattati e arredi ad hoc. 

Le foto potranno essere davvero originali, mescolando con accortezza momenti topici della festa a particolari più pittoreschi della location. Se non siete convinti, tuttavia, nessun problema. Un wedding planner, su (Matrimonio Italiano ne ospitiamo diversi, date un'occhiata), saranno disponibili a proporvi qualcosa di più classico e meno fuori dalle righe. Se invece volete osare…fateci un pensierino, e date un'occhiata agli scatti più originali dei nostri ottimi fotografi, per ispirarvi!   

 

    

 

Indietro
News image