11-12-2014

Come vestirsi a un matrimonio: do e don't per gli invitati

Banditi nero, bianco, borsa a tracolla e mise troppo sexy, ma anche mocassini e smoking per lui. I cappelli si indossano solamente di mattina e il tight è appropriato solo entro le quattro del pomeriggio. Il direttore di Vogue Sposa Giuliana Parabiago ci aiuta a stilare un galateo per le invitate.

«Aiuto, cosa mi metto?» Se non è la prima è sicuramente la seconda cosa che la maggior parte delle persone pensa - specialmente se sono donne - di fronte a un invito per un matrimonio. Si ha spesso paura di sbagliare, di essere troppo o troppo poco e ci si interroga sulla veridicità o meno di alcune convenzioni riguardo al dresscode da cerimonia.

Per arginare il panico da shopping pre-nuziale abbiamo provato a stilare una lista di do e don't, per invitate e invitati, in fatto di look.

Per lei sono banditi nero, bianco e mise troppo sensuali, ma anche scarpe in pelle e borse a tracolla. I cappelli? Sono ammessi solo la mattina, così come il tight per lui mentre lo smoking, contrariamente a quanto si crede, non è proprio l'indumento consono per una cerimonia.

Come vestirsi quindi? Leggete con attenzione l'invito, tutti gli indizi di cui avete bisogno sono lì, parola del direttore di Vogue Sposa Giuliana Parabiago che ci ha guidato nella definizione di un mini-vademecum.

Articolo tratto da Vanityfair.it

Indietro
News image