19-09-2014

Bologna e i matrimoni gay: che succede?

Lunedì è circolata molto la notizia che il comune di Bologna aveva «riconosciuto» i matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati all’estero, e oggi se ne discute ancora sui giornali cartacei. Quello che il comune di Bologna ha permesso è però la semplice trascrizione degli atti di matrimonio nell’archivio di stato civile: trascrizione che non comporta alcun riconoscimento giuridico degli effetti civili del matrimonio stesso.

Articolo tratto da Il Post

Immagine tratta da MattinOnline

Indietro
News image