06-09-2013

Intervista ad Alice Zielo, Wedding Planner

Oggi abbiamo il privilegio di intervistare Alice Zielo, professione Wedding Planner. Da oltre una decina d'anni nel mondo degli eventi, attenta al mondo del matrimonio a livello internazionale, non potevamo chiederle alcuni consigli! Se Siete interessati ad avere ulteriori informazioni su di lei e le sue attività, vi consigliamo il suo sito, www.aliceweddingplanner.com

M.I.: Esiste una scuola per Wedding Planner? In molti ci chiedono informazioni su come inizia un Wedding Planner. In alcune delle nostre News ne abbiamo parlato, ma è la prima volta che affrontiamo l'argomento con una professionista. Lei come ha iniziato? 

Alice Zielo: Premetto che ho lavorato per 15 anni come hostess standista in fiere in tutta Italia, anche in Fiere sposi. Però Io ho iniziato per caso frequentando un corso base ad Udine per poi appassionarmi e seguire dei veri e propri corsi professionali a Milano. Ho scelto le migliori scuole presenti in Italia, quali Awp, i cui docenti sono: Angelo Garini,Elisabetta Cardani, Beppe De Palma, Diego Taroni, Chiara Besana. Inoltre ho seguito la Enzo Miccio Academy per un corso di formazione in Galateo del Matrimonio e Mise en Place. Ho completato la mia formazione con Silvia Dei Fiori e Giorgia Fantin Borghi. Ho scelto solo i migliori professionisti, proprio per poter dare ai miei sposi il meglio del meglio.

M.I.: Da quanti anni svolge la professione di Wedding Planner? Quanti matrimoni ha organizzato? 

Alice Zielo: Svolgo la professione di Wedding Planner da due anni e ho in attivo ad oggi dieci matrimoni.

M.I.: Quali sono i matrimoni che le hanno dato più soddisfazione? 

Alice Zielo: I matrimoni che mi hanno dato maggior soddisfazione sono quelli in cui ho avuto meno interferenze da parte di familiari e amici. Gli sposi ideali si fidano del tuo gusto e dei tuoi suggerimenti. Inoltre sposi che capiscono quanto importanti siano i dettagli e la qualità del buon cibo.

M.I.: Ci può parlare nello specifico dell'organizzazione di un matrimonio? Quanto tempo richiede, quali sono le tempistiche? 

Alice Zielo: Un buon matrimonio si organizza in un anno, ma sempre più spesso mi capita di organizzare matrimoni last minute, in 5-6mesi. Si fa anche l’impossibile. Forse così ci si perde di meno in futilità e ci si concentra sulle cose effettive da fare.

M.I.: Perchè una coppia dovrebbe rivolgersi ad un Wedding Planner? 

Alice Zielo: Affidarsi ad una Wedding Planner se non si ha tempo da perdere e soldi da buttare. Al contrario di quanto pensa la gente, affidarsi ad un professionista serio, significa non perdere tempo in ricerche inutili e non farsi fregare da fornitori furbi. Inoltre avrete un matrimonio organizzato su misura, senza doppioni, perché si sa, ogni anno ci sono tendenze e mode e così ci si ritrova con bomboniere, segnaposti, mise en place identiche.

M.I.: Una delle preoccupazioni che sembrano essere più comuni per la partecipazione ad un matrimonio, condivisa da sposi, genitori degli sposi od invitati, riguarda la sposa, in particolare abito,acconciatura e trucco. Molte spose temono di sbagliare, molte tra invitate e damigelle hanno il terrore di fare una scelta inopportuna. Che consigli da per non fare cadute di stile?

Alice Zielo: Scegliere uno o due atelier e non provare mille abiti, che porta solo a gran confusione. Cercare di avere poche persone alle prove abito e di non farsi influenzare. Trucco e acconciatura devono rispettare la sposa, io consiglio piuttosto di fare un cambio trucco se vogliamo osare per la sera, ma in Chiesa e di giorno, no a colori sgargianti o troppo vistosi. Cerchiamo la naturalità e se proprio vogliamo un abito stravagante lo possiamo prevedere per la sera per le scatenarsi in danze notturne. Damigelle e genitori, dovete essere in coordinato con lo stile del matrimonio e non dovete assolutamente essere più belli e/o vistosi degli sposi. Assolutamente vietato! Se avete la Wedding Planner, affidatevi a lei e ai sui consigli, altrimenti consultate gli sposi per capire colori e stili dei loro abiti.

M.I.: Personalmente, che tipo di immagini le piacciono di più dei matrimoni? Ha uno o più fotografi a cui si rivolge con una certa regolarità, o di volta in volta magari effettua una ricerca in base al tipo di coppia? O dei professionisti di cui si fida ciecamente? 

Alice Zielo: Mi piacciono molto le foto di reportage ma poi vedo che gli sposi per gli album scelgono le foto posa che rimangono un classico molto in auge. Personalmente ho un team di fotografi a cui mi rivolgo normalmente e un fotografo di fama internazionale per i matrimoni più esigenti. Mi capita anche di lavorare con fotografi non da me conosciuti ma amici degli sposi o già collaudi da loro stessi per battesimi o altri eventi. Ogni fotografo ha il proprio stile, io cerco la serietà e la professionalità. Un fotografo matrimonialista trovo sia professionale quando si dedica solo a quello, poiché il settore è molto vasto e trovo incompatibile che faccia anche moda o altro.

M.I.: Le è mai capitato di dover organizzare un matrimonio simbolico? 

Alice Zielo: I matrimoni simbolici sono molto in voga in questi ultimi tempi, grazie anche all’influsso americano e alle numerose ville che ben si prestano a questo tipo di evento. E’ il mio punto forte organizzare cerimonie e party in giardino, con allestimenti personalizzati e scenografie da ricordare.

M.I.: Le location di matrimonio che preferisce, o che l'hanno colpita maggiormente, o sulle quali orienta gli sposi.

Alice Zielo: Ci sono delle location meravigliose in Veneto, io prediligo quelle in cui si celebra un solo matrimonio al dì, ma ahimè non tutti la pensano come me. Castelbrando ne è un chiaro esempio, location meravigliosa che consiglio solo ad una clientela straniera (che può permettersi un affitto totale) inoltre location che mi hanno colpito per la loro bellezza e non solo, sono Villa Foscarini Rossi a Stra e Ca’Marcello di Padova. Affreschi e raffinatezza che ti fanno sognare ad occhi aperti.

M.I.: Come promuove la sua attività? E' un settore difficile? E' presente, sarà presente alle varie Fiere degli sposi?

Alice Zielo: Al fine di promuovere la mia attività al meglio, ho seguito un master in Social Media Marketing proprio per essere preparata e competente anche da questo punto di vista (come vede la formazione è basilare e non ci si può improvvisare)   e dei corsi specifici di vendita.  E’ un settore in via di sviluppo, molte coppie ormai capiscono il valore di avere un professionista e sicuramente poi da ogni matrimonio ben riuscito ci si fa buona pubblicità. Importante la collaborazione fra fornitori e non fermarsi mai, vanno sviscerati tutti i vari aspetti legati al matrimonio, poiché le tendenze le fanno le persone. 

Le fiere del Wedding sono senza dubbio un buon mezzo per farsi conoscere anche da chi non ha dimestichezza con il web o preferisce vedere e toccare con mano. Sarò presente alla fiera ‘Treviso Sposi Autunno’ al Move Hotel di Mogliano il 28-29 ottobre’13 e alla  fiera ‘Sì Sposami Treviso’ il 26-7-28 ottobre’13. Poi pit stop e si riprende con ‘Venezia Sposi’1-2 febbraio’14 .

 
Indietro
News image