03-10-2014

Il successo di Borgo dell'Amore - Intervista a Mauro Adami

Si è svolto domenica 28 settembre, a Portobuffolè, in provincia di Treviso, il tanto atteso evento Borgo dell’Amore. Tante le iniziative in programma, dalle sfilate agli stand ricchi di proposte dedicate ai futuri sposi e agli amanti del bello. Borgo dell’Amore è stato un progetto di successo realizzato grazie alla collaborazione tra il Comune e il direttore artistico Mauro Adami, wedding designer e global stylist, intervistato per voi da Matrimonio Italiano a poche ore dalla chiusura dell’evento.

M.I.:  Quali sono le prime impressioni a poche ore dalla chiusura dell’evento Borgo dell’Amore?

Mauro Adami: Le buone emozioni vissute da pubblico ed espositori hanno veramente garantito e confermato il successo dell’iniziativa e la buona volontà di cambiare il mondo della sposa nella sua espressione di rappresentanza, non più fieristica, ma molto più fatta di eventi, dove il coinvolgimento del pubblico è veramente vivo, sincero. Le scelte fatte da me e dagli espositori e l’allestimento realizzato in modo tale che il pubblico arrivando venisse accolto ed abbracciato da queste strade, dagli stand e dalle aree allestite in maniera così romantica, creativa ed originale hanno confermato che questo è il futuro. Borgo dell’Amore è il futuro del matrimonio, perché è romantico, perché completa quella che può essere la parte mancante dell’informazione. 

M.I: Quali emozioni ha trasmesso l’evento a chi, come lei, era dietro le quinte?

Mauro Adami: Ci ha riempito di gioia perché io, insieme all’amministrazione comunale, abbiamo tanto voluto questo evento e lo abbiamo organizzato insieme alla mia squadra, Domo Adami, dietro, silenti, perché non volevamo essere così manifesti, dando più spazio ad un’iniziativa che speriamo diventi contaminante e virale. È arrivata gente dal territorio, ma anche da Roma, Napoli, Ferrara, Venezia, Padova, Modena, che, leggendo le comunicazioni, ha voluto vedere cosa fosse questo nuovo format non televisivo, ma veritiero. Noi dietro le quinte abbiamo veramente respirato questo entusiasmo. Eravamo pronti, perché siamo una squadra di professionisti nell’organizzare eventi, ma quando poi sei sul campo ti emozioni. Ieri abbiamo disallestito tutto sapientemente, però, stamattina, con gli ultimi pezzi da raccogliere, abbiamo continuato ad emozionarci per il successo che abbiamo raccolto veramente nel cuore, più che nella testa, perché è stato un successo professionale, ma anche umano e di creatività.

M.I.: E quali, secondo lei, sono invece state trasmesse a chi vi ha partecipato?

Mauro Adami: C’erano tanti personaggi che già hanno fatto mercatini a Portobuffolè, c’erano tanti commercianti che per la prima volta hanno fatto delle sfilate, ci sono stati tanti eventi sia a Villa Giustinian, che è un palcoscenico raro ed esclusivo, pur nella sua notorietà, perché di solito si organizzano eventi a porte chiuse, e tutti sono rimasti entusiasti. Ieri sera hanno voluto brindare per festeggiarmi carinamente e di questo li ringrazio. Tutti gli abitanti e tutti gli espositori di Portobuffolè, nonché gli organizzatori di Borgo dell’Amore, hanno creduto in me, hanno creduto sempre di più negli incontri e nelle iniziative, ma ieri mi hanno confermato che forse solo una piccola parte del successo era dovuta al progetto proposto e realizzato. 

M.I.: Qual è stata la soddisfazione più grande?

Mauro Adami: Vedere tanta gente che è arrivata con un sorriso sincero, dicendo che non si era mai vista una cosa simile. Ho capito che non è la solita manfrina, che non c’è quell’atmosfera de “il mio stand è meglio del tuo”, no. Non c’è stata un’aria triste, ma tanta gioia, una festa appunto. La grande soddisfazione è l’aver creato un evento festoso che sia di buon auspicio per il mercato, per la gente, per i futuri sposi e per tutti coloro che hanno partecipato alle promesse al Borgo dell’Amore. Un’altra soddisfazione è stato l’atteggiamento anche eco-solidale, l’aver versato una piccola goccia in questo grande mare di serenità. Ce n’è bisogno.

M.I.: Per concludere, vuole condividere con noi qualche considerazione personale? 

Mauro Adami: Voglio solo dire che stiamo già pensando alla terza edizione di Borgo dell’Amore e presto verrà diffusa qualche notizia sulle date, perché comunque abbiamo avuto un grande consenso e con il Comune ci stiamo già riflettendo, perciò grazie a tutti. Grazie al sindaco di Portobuffolè, al Comune, a tutti gli espositori, a tutti i visitatori, perché dopo vent’anni ho respirato anche io aria nuova e questo mi darà tanta forza per i prossimi progetti che ho nel cuore. Seguitemi, perché le idee da realizzare tutti insieme sono davvero tante.

sito web del Comune di Portobuffolè

Indietro
News image
Borgo Dell'Amore
Borgo Dell'Amore Pagina Personale
Effe 3 Casa della Bomboniera
Effe 3 Casa della Bomboniera Pagina Personale
Fabrizio Furlan
Fabrizio Furlan Pagina Personale