* Sei umano

Leggi Tutto

Comunicare per immagini è una responsabilità ed ogni fotografo è responsabile della cultura visiva delle genti. Che sia un paio di jeans, una scarpa, un vasetto di marmellata, una guerra, un disastro ambientale, o il più bel giorno della tua vita, quando chiudo un occhio e mi avvicino al mirino, penso sempre che quel sordo “clack” dello specchietto, è una parte di me che dono agli altri. 

Dal 2010 sono membro della WPJA - Wedding Photojournalist Association - (www.wpja.com) che promuove il reportage come stile fotografico per il matrimonio.